Resoconto estate 2012

 

 

 

Ormai volge a termine l’estate 2012 e noi vorremmo tirare un po’ le somme della prima estate della Pro Loco di Grottaglie.

La Pro Loco è risaputo, ma vorremmo lo stesso ricordalo a tutte quelle persone che IGNORANO cosa sia, è un’associazione no-profit, di volontariato, che ha il compito di rivalutare e di portare a conoscenza tutte quelle tradizioni che caratterizzano un paese. Pro – Loco, appunto.

Iscritta, regolarmente, al registro UNPLI ( Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) viene riconosciuta a livello nazionale.

Inoltre, ha il fondamentale compito di fornire informazioni turistiche, percorsi guidati (con persone qualificate e non hobbisti della domenica mattina). Quando siete indirizzati in una località, per informazioni chiamate l’associazione Tal dei Tali o la Pro Loco del posto?

Come primo anno, come rinascita morale e materiale della Pro Loco, siamo orgogliosi di essere “rientrati” con i nostri percorsi guidati (nel calendario degli eventi di Grottaglie), che tutt’ora sono richiesti.

Certamente, ci sarebbe piaciuto poter realizzare qualche evento o manifestazione targata PRO LOCO ma, ahimé, sia la situazione economica generale, sia quella amministrativa e sia la nostra, ci avrebbe garantito un favoloso “volo pindalico”.

Segno, sì di grande umiltà e di rivendicazione nei confronti di una vecchia tradizione che vedeva la Pro Loco come “approfittatrice”, ma non stupida e sottomessa, com’è stata vista da molti.

 

Il nostro grazie va a:

ANTONIO SANTORO, con la Sagra della Polpetta; il quale ha capito la nostra voglia di farci vedere, di farci sentire, di far ricredere nell’associazione in primis dai grottagliesi stessi. Ci ha dato lo spazio per mettere in essere queste nostre aspettative.

VINO … È MUSICA, nella persona di Ida, Enza e Luigi ( Associazione Intersezioni), i quali hanno creduto in noi, dandoci il loro totale appoggio (materiale e fiduciario). Ci hanno “sguinzagliato” in un evento che ormai è un cult qui a Grottaglie, permettendoci di viverlo dall’interno e comprendere così sforzi e fatiche. Ci siamo deliziati con le note dei Radiodervish e con la vista di un Quartiere delle Ceramiche mai così pieno di persone. Grazie e speriamo di collaborare ancora insieme.

LA NOTTE DEI BRIGANTI, Associazione Sud in Movimento. Arte, musica e tematiche sociali di attualità. Anche a loro va il nostro grazie, perché ci hanno permesso di vivere (anche questo evento importante) dall’interno. Abbiamo ballato con le note dei BACIAMOLEMANI, che hanno smosso l’intera Zona Industriale di Grottaglie, assieme ai Pizzicati e alle Tenebre di Sophie. Anche loro hanno creduto in noi e nella nostra buona volontà a “fare movimento” senza scopro di lucro. Grazie e, anche con voi, speriamo di collaborare ancora.

ORECCHIETTE NELLE ‘NCHIOSCHE, Associazione Indde. Che dire?!!?!?!? La fiducia a lanciarci sul campo, nella fascia oraria notturna, l’abbiamo apprezzata moltissimo. Noi come associazione ci siamo divertiti e abbiamo vissuto il Centro Storico nelle ore ore migliori. Vi assicuriamo che di meglio non potevate proporci. Una collaborazione esaltante e stimolante. Grazie Marco, Stefano e tutto lo staff. Grazie per i riconoscimenti pubblici, onorati e lusingati e vi lanciamo un messaggio subliminale già da ora: “L’anno prossimo ci troviamo alla stessa ora?”

Esempi di collaborazioni,a  nostro dire, ben riuscite tra persone della stessa età e stessi ideali.

Ma non finisce qui …

 

error: I contenuti di questo sito sono protetti!