Progetto di Alternanza Scuola-Lavoro Pro Loco Grottaglie Don Milani-Pertini.

Quest’alternanza scuola-lavoro ha dato vita ad un progetto costituito da una serie di incontri con i rappresentati delle varie associazioni locali e sopralluoghi nei siti caratteristici della città delle ceramiche. Il progetto di alternanza si è così articolato:

 Lunedì 17 Ottobre 2016: presentazione del progetto da parte della presidente della pro loco Grottaglie, Francesca Frisa, la quale ha condiviso questo percorso con la collaboratrice Roberta Latorre. In questa prima fase è intervenuto l’assessore Andrea Magazzino che ha presentato la sua tesi sul “Fame Festival”.  Al termine dell’intervento c’è stato un sopralluogo nel centro storico grottagliese. Al ritorno in sede è avvenuto l’incontro con i rappresentanti di alcune associazioni: “Intersezioni”, “Le idee non mancano” e “Up to the jefu”. Queste associazioni promuovono i più importanti eventi dell’estate grottagliese, tra cui “Vino è…musica” e “Orecchiette nelle ’nchiosce”

Martedì 18 Ottobre 2016: La giornata è cominciata con un sopralluogo presso la chiesetta SS. Pietro e Paolo, con il professor Francesco Marinaro (organizzatore della festa delle trombe) ha illustrato la storia della chiesetta e ha spiegato la nascita della tradizione della festa delle trombe. In seguito, c’è stata la divisione in due gruppi: 4arim più una ragazza della 4afm. I due gruppi hanno effettuato la catalogazione delle trombe e hanno svolto alcune interviste per comprendere la conoscenza e l’importanza che la festa ha presso i cittadini grottagliesi.

Mercoledì 19 Ottobre 2016: La giornata ha avuto inizio con la visita presso Casa Vestita (ubicata nel quartiere delle ceramiche, via Francesco Crispi). Mimmo Vestita, proprietario della casa (nonché proprietario della bottega figulina a gestione familiare) ha condotto i ragazzi nella visita guidata della sua dimora. L’importanza della casa è ricollegabile alla presenza del tappeto Romano e di una cripta affrescata risalente ai templari. La visita in bottega ha dato l’opportunità ai ragazzi sia di apprezzare la nascita di un manufatto in ceramica sia di creare un manufatto, con l’utilizzo del tornio. Il terzo giorno di alternanza è terminato presso la trattoria “La luna nel pozzo” dove il proprietario, Manolo, ha spiegato la sua strategia di marketing territoriale,fondamentale per la realizzazione di un menù che ricorda le tradizioni ebraiche, data la vicinanza del suo esercizio a Porta Sant’Antonio (che in passato era la porta d’ingresso del rione dei “cunzaturi”, cioè dei conciapelli, mestiere esercitato dagli ebrei).

 

Giovedì 20 Ottobre 2016: I ragazzi, divisi nuovamente in due gruppi, hanno svolto la catalogazione di alcuni elementi architettonici della chiesetta SS. Pietro e Paolo (4AFM) e l’analisi SWOT in giro per la città.

Venerdì 21 Ottobre 2016: La giornata è stata dedicata all’analisi dei dati raccolti il giorno precedente e all’incontro con Julica Pisanello, componente dell’associazione “Ciosa”.

Sabato 22 Ottobre 2016: Incontro con Francesco Scaglioso, con il quale si sono conosciute le tecniche base per fare buone foto con gli smartphone. Creazione dell’editing fotografico, realizzazione del video promozionale ed elaborazione della relazione finale.

In questa prima settimana di lavoro c’è stata la creazione di un database con dati tecnici (schede tecniche), fotografie, video. Il materiale raccolto sarà utile per il proseguimento del progetto stabilito con l’associazione ospitante.

4ARIM 4AFM

error: I contenuti di questo sito sono protetti!