gruppo open day

Grottaglie Open Day con Yallers Puglia

gruppo open day
Grottaglie Open Day in collaborazione con Yallers Puglia

Domenica 16 giugno 2019, con grande piacere abbiamo accolto a Grottaglie gli Yallers e in particolare la delegazione pugliese, Yallers Puglia i quali contano 43 mila followers nel Social Network dedicato alla fotografia (Instagram).

Yallers è un’associazione di promozione sociale, di cui l’obiettivo è quello di far conoscere le persone con le stesse passioni, come la scoperta e la valorizzazione del territorio.
Il nome Yallers, nasce dall’unione dell’inglese you all (voi tutti) e del francese aller (andare), rappresenta le basi su cui si fonda l’attività: “andare e vedere con i nostri occhi tutto il bello che esiste nel mondo, partendo dall’Italia”.

Seguiti dalla Pro Loco grottagliese, insieme, abbiamo scoperto le ceramiche con il suo quartiere dedicato, entrando nelle botteghe e seguendo i processi di lavorazione del manufatto. Passeggiando per il Centro Storico di Grottaglie, si sono scoperte le ‘nchiosce, il Santuario dedicato al Santo locale, il gioiello del Presepe di Stefano da Putignano nella Chiesa del Carmine e la Cappella dei SS Pietro e Paolo con le sue originali trombe.

Dopo una pausa pranzo, presso Casa Vestita abbiamo degustato l’ottimo caffè appena tostato di Francesca Antonazzo della Tolecaf nelle caratteristiche tazzine in ceramiche create dal ceramista Mimmo Vestita di Bottega Vestita.

Nonostante il forte caldo, non ci siamo persi d’animo… tutt’altro!

Ancora una volta Grottaglie ha affascinato e risultati nei Social Network (Facebook e Instagram) anziano a vedersi, in termini di ‘visualizzazioni’, visioni e Like.

La fotografia, tema del Servizio Civile Universale 2019 presso la nostra Pro Loco, si rivela essere una delle migliori fonti di promozione e divulgazione.

Grazie allo staff Yallers Puglia.

Mostra “Una donna chiamata Maria”

Ieri, 19 maggio 2019, presso la Pro Loco di Grottaglie si è tenuta l’inagurazione della mostra intitolata “Una donna chiamata Maria” a cura degli Istituti Comprensivi De Amicis-Casalini.
A presentare la mostra agli ospiti è stata la dirigente scolatica Maria Teresa Alfonso che ha introdotto il dott.re Gianfranco Bruni, studioso in ambito artistico e collaboratore del MiBACT.
Bruni ha ripercorso brevemente la storia di Maria: dal Vangelo all’arte spiegando in maniera professionale l’iconografia della Vergine e la sua importanza nella storia. Proprio grazie a quest’ultimo all’interno della sede Pro Loco ci sono le copie di alcune rappresentazioni della Vergine ripresi da artisti come Botticelli, Michelangelo, Raffaello e Mantegna.
A completare la cornice artistica è la presenza dei disegni di Maddalena Fanigliulo che riprendono il medesimo tema. Sono particolari le rappresentazioni artistiche su vecchi oggetti d’uso: come il tagliere ligneo che prendere il posto della tela.
Si ringrazia inoltre Rtm web per la sua presenza e collaborazione a diffondere la conoscenza della mostra. La mostra è visitiabile presso la sede Pro Loco in via Vittorio Emanuele II snc “L’Acchiatura” tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 8,30/13.30 e 15,30/20,30 fino al 30 maggio.

Programma Pasca tlì Palòmme 2018

L’Associazione Turistica Pro Loco Grottaglie, come da tradizione dal 1998, l’8 aprile 2018 presso il Santuario della Madonna della Mutata (SP71 Latitudine: 40.575938 Longitudine: 17.377445), renderà omaggio alla Santa compatrona grottagliese e al prodotto gastronomico rappresentativo: la Palòmma. Per l’edizione 2018, ci si avvalora del Patrocinio Morale del Comune di Grottaglie e dell’UNPLI Puglia.

Da tradizione, la Domenica in Albis, il grottagliese usava recarsi al Santuario a piedi per vivere una giornata con la famiglia in totale serenità. Per questo viene definita, “la Pascaredda tlì vurtagghisi” (la Pasquetta dei grottagliesi).

Un particolare riconoscimento va ai panificatori, grazie ai quali la nostra Pasca tlì Palòmme è sempre un momento di incontro e rivalutazione di un passato… non così lontano.

Grazie a: Panificio Pinto, Panificio San Ciro, Panificio Santa Lucia, Il mio Fornaio Pasticciere, Panificio Marconi, Panificio San Paolo dei fr.lli Migiani, Pregiata Forneria Lenti, Kailia Food, Antica Forneria Migiani, Il Forno della Nonna, C’è Pane e Pane, Panificio Fanna (Villa Castelli), Panificio San Giorgio (San Giorgio Ionico), Di Farina e Fantasia (Lizzano).

Ad accompagnare la regina della festa, la Palòmma, non mancherà un buon bicchiere di vino offerto Società Cooperativa Agricola Pruvas.

Il programma della giornata prevede: promozione del prodotto panario presso lo stand della Pro Loco di Grottaglie, incontri all’interno del Santuario per conoscere insieme la vera storia che rende unica la Madonna della Mutata a cura dei volontari dell’associazione (per info rivolgersi allo stand antistante il Sacrato) rispettando gli orari delle SS messe, viadanza nell’agro che abbraccia Grottaglie, occasione per ammirare il panorama, organizzata da Terra Nostra Asd (Sava) e ArcheoClub di Carosino e dei territori del Mesochorum (prenotazione obbligatoria); sarà presente lo Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche, i quali con grande entusiasmo hanno manifestato sin da subito la massima disponibilità e partecipazione; lo Smile Puglia con i giovani del corso promosso da Garanzia Giovani “Preparazione di prodotti da Forno (specializzato in tipicità locali)”, pronti a promuovere le competenze acquisite durante il corso.

Grazie agli studenti dell’Alternanza Scuola-Lavoro dell’IISS Pertini: Federico Formuso, per aver creato la locadina promozionale (S.I.A.); Elena Badella (S.I.A.) e Michael D’Angello (A.F.M.) per la divulgazione del materiale promozionale.

Vi invitiamo a partecipare e a condividere nei Social Network le vostro foto o video con il seguente hashtag:

#pascatlipalomme18