Messa al Carmine celebrata da Mons. Santoro (2012)

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.3933081456897.159983.1575603756&type=1

 

Solennità per una tradizione ancora sentita nel cuore dei confratelli e cittadini tutti

Giorgio Di Palma Ceramica Pop

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 https://www.facebook.com/GiorgioDiPalmaCeramiche

 

La ceramica è antica? Passata di moda?

Scommettiamo che dopo aver visitato la bottega di Giorgio Di Palma, le vostre convinzioni cambiano?

 

 

 

 

 

I Furbi

I furbi scendono la corrente come pesci bianchi
sulla cresta d’acque blu, oltre le rapide.
I furbi, con le loro gole e sopracciglia da furbi,
i loro furbi peli nel naso, entrambe le scarpe allacciate, tutte le tragedie cancellate,
denti splendenti.
I furbi non si scompongono. Anche le loro morti sono morti al quadrato, furbi furbi furbi.
Hanno case migliori, auto migliori, risate migliori.
Persino i loro incubi sono sogni sgargianti.
Questi furbi ti siedono di fronte, con un sorriso pulito, che li riempe, financo i capelli sprizzano nitore.
Quanto ho vissuto e quanti ne ho visti.
Sapete cos’è davvero la morte?
È uno di questi furbi rottinculo che ti stringe la mano e ti abbraccia.
Sapete cos’è davvero la morte?
Venite a vedermi mentre allungo la carta di credito
al cameriere disprezzandovi. O peggio.
BUKOWSKI

 

La dedico a tutto lo staff della Pro Loco di Grottaglie, che combatte contro una realtà a volte troppo ricca d’astio nei nostri confronti.

Non vogliamo nulla, non vogliamo togliere il “pane” a nessuno. Vogliamo solo fare il nostro lavoro ed essere rispettati. Forse è chiedere troppo?

“ConSENSI”, ad Atri, per Vincenzo De Liquori

sensi da sempre incuriosiscono l’essere umano, per l’innumerveole visione che offrono della realtà.

Come imprigionarli? Come congelare l’attimo del senso? Semplice, un bravo fotografo sa farlo. L’obiettivo ti permette di scandagliare la realtà, ti offre un altro punto di vista, il più delle volte ignoto a molti. Guardare una fotografia senza emozionarsi, è come guardare un cielo stellato senza comprendere la sua magnificenza.
Tutto questo Vincenzo De Liquori lo sa. Certamente è parte del suo suo essere, certamente è “portato” a catturare l’attimo.
Charles Bukowski, diceva:
“Il genio è un uomo capace di dire cose profonde in modo semplice”.
Il genio dello scatto, Vincenzo De Liquori, viene premiato in mostra nel Museo Capitolino e nelle Scuderie Ducali di Atri dal 14 a 29 luglio 2012, in mostra con “conSENSI”.
L’argomento affrontato sono i 5 sensi. Perché? In ogni singolo minuto della giornata, il nostro cervello si impegna a decodificare tutto ciò che ci circonda attraverso i 5 sensi. L’udito, l’olfatto, il tatto, il gusto e la vista. Da sempre la vista, combinata agli altri 4 sensi è la nostra finestra sul mondo. Senza anche l’immaginazione, che mantiene viva la nsotra mente, si annullerebbe.
È chiaro che tutte le relazionitra il mondo e noi avvengono tramite i sensi, anche se non totalmente. La nostra “finestra percettiva”, è uno spiraglio, molto limitato. Difatti vediamo o sentiamo determinati suoni (tra un intervallo ed un altro), o determinati tipi di colori (tra una freguenza e l’altra).
Quindi si penserebbe che la nostra percezione sia passiva ma, ultimi studi, hanno permesso di far ampliare la nostra percezione colorandola con i nostri sensi.
In mostra saranno presenti: 14 artisti, 70 fotografie, 50 quadri informati, ricchi di cuoriosità e dati.
Nel percepire e conoscere gli oggetti, mettiamo sempre qualcosa di nostro: la nostra sensibilità e la nostra intuizione. Non resta che andare a visitare la Mostra per mettere in pratica quanto detto.

 

 

Estate 2012. Esplodono gli eventi

 

 

 

 

 

 

Eugenio Bennato, Simone Cristicchi, Radiodervish, altri cinquanta appuntamenti tra musica, teatro, danza, itinerari turistico-culturali, ciclo passeggiate e due eventi di enogastronomia.

La quindicesima edizione di «Musica Mundi», storica rassegna dedicata alle sonorità etniche, tra le oltre cinquanta occasioni di svago di «Grottaglie Estate 2012», contenitore di spettacolo, cultura e tempo libero comprendente mostre, itinerari turistici e artistici, teatro, danza, musica e, ancora, sport, enogastronomia, cicloturismo e tradizioni.
Il ricco cartellone organizzato dall’amministrazione comunale, già avviato con l’inaugurazione della Mostra della Ceramica e alcuni momenti di intrattenimento, propone appuntamenti sino a settembre in vari spazi e contesti della città, incluso lo scenario unico delle Cave di Fantiano dove il 3, 9 e 10 agosto «Musica Mundi» ospiterà il progetto «A Sud» con il cantautore napoletano della «Taranta Power», Eugenio Bennato, affiancato dallo scrittore tarantino“meridionalista” Pino Aprile, autore dei bestseller «Terroni» e «Giù al Sud», quindi il concerto di Simone Cristicchi con le Sorelle Marinetti e, infine, il Taranta Folk Festival nel corso della giornata conclusiva della manifestazione.
Tra gli appuntamenti di grande richiamo si segnalano, il 4 agosto il ritorno dei Radiodervish, il gruppo etno-pop che all’interno del Castello Episcopio incise nel 1997 il disco del debutto «Lingua contro lingua» e che stavolta sarà ospite di «Vino è musica», e due importanti iniziative enogastronomiche, dal 27 al 29 luglio «La sagra della polpetta» e il 7 agosto la seconda edizione di «Orecchiette nelle ‘nchiosce», manifestazione che lo scorso anno richiamò a Grottaglie oltre 25mila visitatori.
Previste, proposte legate al mondo del ciclismo, a partire da «African Cyclists», la mostra reportage del fotografo Antonio Maini sulla bicicletta come strumento di promozione umana nell’Africa (25 agosto-1 settembre, Galleria Vincenza).
Sarà attivato in città un servizio di bike sharing (info 328.209.51.71) e ogni lunedì (dalle 20 alle 22) si terranno delle ciclo passeggiate notturne, con finalità culturali ed enogastronomiche, curate dall’associazione Sherwood, che organizza anche un pellegrinaggio in bici al Santuario di Santa Maria della Mutata il 14 luglio e una ciclo passeggiata intorno al Mar Piccolo da Grottaglie e Monteiasi il 4 agosto (info 328.209.51.71).
Il 29 luglio, nel quartiere delle ceramiche, è in calendario una competizioni mountain bike, il terzo «Trofeo Città delle Ceramiche».
Sono in programma, anche, degli itinerari culturali e turistici nell’habitat rupestre organizzati dal Gruppo Grotte Grottaglie (su prenotazione al numero 320.930.53.35), delle visite guidate nelle gravine di Grottaglie e Montemesola (info 347.653.41.93) e delle passeggiate serali nel centro storico alla scoperta di leggende e detti grottagliesi con narrazioni a cura del Teatrino della Luna (info 320.954.50.10).
La Pro Loco di Grottaglie, inoltre, propone varie tipologie di percorso (anche in lingua straniera), tutti percorsi studiati e particolareggiati da novità entusiasmanti (su prenotazione 349.53.99.698).
«Sarà un’estate di tradizioni, cultura e tempo libero nella quale ci saranno anche dei momenti di solidarietà con una raccolta fondi per le città terremotate», ha detto l’assessore alla Cultura, Maria Pia Ettore, nel corso della conferenza stampa di presentazione tenutasi nel Castello Episcopio.
«La città ha risposto in modo partecipato e democratico dando vita a un cartellone di coesione sociale», ha sottolineato l’assessore al Turismo, Anna Ballo, mentre di «pacchetto turistico-culturale di grande valore e con un’offerta eterogenea» ha parlato la responsabile del settore Cultura, Daniela De Vincentis.
Il programma nel dettaglio sarà consultabile nei prossimi giorni sul sito www.grottagliestate.it Per info e contatti Ufficio Iat
(tel. 099.562.38.66).
PROGRAMMA GROTTAGLIE ESTATE 2012
Scorrendo la programmazione, nel mese di luglio «Grottaglie Estate» propone il 14 un concerto dell’Elohim Gospel Choir (20.30, Castello Episcopio), il 19 l’inaugurazione della mostra d’arte pugliese del Novecento «Salento nel sole» (18.30, Palazzo De Felice), le esibizioni di «Salotto Margherita» a cura di Gente Socio Cult (ore 20, piazza Regina Margherita) e il concerto dell’Orchestra e del Coro del Liceo Moscati (ore 20.30 Castello Episcopio), il 20 l’evento promozionale «La bici nell’arte» a cura della Galleria Vincenza (ore 20, via Leonardo da Vinci 5/7) e l’inaugurazione della personale di pittura di Angela Elia «Quando l’immagine si fa emozione» (Galleria L’Acchiatura), il 21 il teatro dei Senza Vergogna con «La regola d’oro» (ore 21, Cave di Fantiano), il 24 la danza con l’«Omaggio a Verdi» di Massimo Blonda a cura dell’Asd Missione Taranto (ore 21, Cave di Fantiano), il 26 la musica del Salotto Margherita (ore 20, piazza Regina Margherita), quindi, per tre giorni, dal 27 al 29, «La sagra della polpetta» organizzata da Gusto e Spettacolo (ore 20.30, zona Campitelli). Sempre a luglio, il 28 è in programma la commedia in vernacolo «Li picca ma bbuene» (ore 21, Giardino Mediterraneo), mentre il 29 si terrà il terzo «Trofeo Città delle Ceramiche» di mountain bike per iniziativa dell’Asd Grottaglie Bike (ore 20.30, quartiere delle ceramiche).
Il mese di agosto si aprirà giorno 2 con la musica di «Salotto Margherita» (ore 20, piazza Regina Margherita) per proseguire il 3 con i vernissage delle mostra «Ri-bijoux» di Maria Grazia Miale (ore 19, Galleria L’Acchiatura) e «Parole e immagini» del fotografo Aldo Saracino (Galleria Vincenza) e l’inaugurazione di «Musica Mundi» con Pino Aprile e Eugenio Bennato (ore 21, Cave di Fantiano). Grande musica anche il 4, con il gruppo italo-palestinese Radiodervish di Michele Lobaccaro e Nabil Salameh, ospiti dell’associazione Intersezione all’interno di un’iniziativa di enogastronomia, arte e musica (ore 19, Quartiere delle Ceramiche). E all’insegna dell’enogastronomia e dello spettacolo sarà anche la due giorni, il 6 e 7, di «Orecchiette nelle ‘nchiosce», manifestazione curata dai creativi della società Indde (ore 20, centro storico). Il 9 sono previsti tre appuntamenti, un torneo di burraco sotto le stelle (ore 19.30, Giardino Mediterraneo), la musica di «Salotto Margherita» (ore 20, piazza Regina Margherita) e la seconda serata di «Musica Mundi» con Simone Cristicchi e le Sorelle Marinetti (ore 21, Cave di Fantiano). La terza e ultima serata di «Musica Mundi» è in calendario il giorno seguente, 10 agosto, con il Taranta Folk Festival (ore 21, Cave di Fantiano). L’11 il Teatro della Fede porterà in scena «Il giardino dell’anima» (ore 20.30, Giardino Mediterraneo), mentre la palestra Karma Gym terrà un’esibizione di boxe thailandese (ore 21, piazza Regina Margherita). Il 12 si svolgerà la Notte bianca (dalle 20.30 alla mezzanotte, Palazzo De Felice e Giardino Mediterraneo),  mentre il 17 ai canti tradizionali grottagliesi dei Briganti del Duca (ore 20, Eremo) farà da contraltare il tango argentino dell’associazione Zefiro (ore 20.30, piazza Regina Margherita). Il 20 inaugurazione del progetto culturale itinerante «Voci mediterranee» (ore 19.30, Galleria L’Acchiatura»), dal 24 al 26 l’iniziativa di ceramica interattiva «L’evoluzione della specie» (ore 17-22, bottega Papocchia in via Caravaggio), quindi il 24 «Kaminos», le letture omeriche di Koinè (ore 20.30, Casa Vestita), il 25 il musical «Le cose belle della vita» (ore 21, Giardino Mediterraneo) e, poi, per i festeggiamenti di San Francesco De Geronimo, sempre il 25, il Canzoniere Popolare Grottagliese (ore 20.30, piazza Regina Margherita), il 26 il concerto dell’organista Nunzio Dello Iacovo (ore 20.30, Chiesa Madre), il 27 l’Elohim Gospe Ghoir (ore 20.30, piazza Regina Margherita), il 28 l’evento religioso «Il miracolo di Francesco» (ore 20.30, Santuario San Francesco) e il concerto dei Briganti del Duca (ore 21, piazza Madonna del Lume), il 29 un altro concerto a cura dell’associazione Paisiello (ore 20.30, Santuario di San Francesco), il 30 uno spettacolo del Piccolo Teatro (ore 20.30, piazza San Francesco), e il 31, nel giorno in cui si apre una mostra di pittura e fotografia (ore 20, all’Eremo), sempre per le celebrazioni di San Francesco sono previsti il concerto di Vaga Harmonia (ore 20.30, piazza Regina Margherita) e una performance del Teatro della Fede (ore 21.30, via Spirito Santo).
Ancora festeggiamenti per San Francesco nel mese di settembre, l’1 con la Fanfara della Marina Militare (ore 20.30, piazza Regina Margherita) e il 2 con il concerto del Revival Gruppo 2000 (ore 20.30, piazza Regina Margherita). Il 7 incontro di arte e cultura «Parole e immagini» a cura della Galleria Vincenza (ore 19, via Leonardo da Vinci).