Inaugurazione XXIV Mostra della Ceramica a Grottaglie

L’opera vincitrice del XXIV Concorso di Ceramica, di Helene Kirchmair ‘Salva gente’.

 

Giorno 1 luglio 2017, presso l’ex Convento dei Cappuccini (via XXV Luglio n. 124), è stata inaugurata la XXIV Mostra della Ceramica.

Il manufatto vincitore è di Helene Kirchmair, una giovane artista proveniente dall’Austria, grazie alla principale caratteristica del concorso ceramico (nato nel 1971) che si pone da ‘ponte’ per l’arte del Mediterraneo. Helene ha proposto un’opera che racconta la difficoltà che si trova nell’umano atto di salvarsi, non solo i con i migranti ma anche noi europei.

Foto: Museo della Ceramica di Grottaglie


Le sue tre sculture raccontano simbolicamente questa doppia natura del Mediterraneo, ponte che unisce e trappola che uccide. I tre salvagenti sublimati in delicatissima ceramica, rosei e finemente modellati a partire dagli stampi, contengono all’interno aculei metallici capaci di ferire e uccidere. Kirchmair vince questa edizione della mostra tematica dedicata all’acqua, che sancisce un’importante tappa nell’evoluzione del concorso, che si apre così nuovamente a contributi di artisti internazionali, che insieme ai locali e ai nazionali sono stati selezionati da una giuria composta da Luca Bochicchio, Manuela Clemente, Terry Davies, Silvia Imperiale e Giovanni Mirulla.”

 

Due menzioni d’onore a Francesco Spagnulo di Grottaglie, per: innovazione formale nel rispetto e nel rinnovo della tradizione, unita alla filosofia concettuale, e a Andrii Kyrychenko di Kiev, per: freschezza, forza plastica e aderenza al tema dell’acqua.

Durante la serata non è mancato l’intrattenimento musicale dell’Istituto Comprensivo “Francesco Giacomo Pignatelli” e la degustazione di vini, prodotti tipici del territorio con la collaborazione della condotta Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche con le aziende Masseria Mita di Crispiano, Emanuele Lenti – Pregiata Forneria LENTI, Kailia food e Azienda Agricola Cosimo Vestita di Grottaglie, Azienda Agricola Fabiana di San Giorgio Jonico e Azienda Agricola Melillo Vini di Villa Castelli.

Sarà possibile visitare la mostra, tutti i giorni sino al 10 settembre, secondo i seguenti orari:

  • 10.30/12.30
  • 17.00/21.00

Antico Convento dei Cappuccini, secondo piano, via XXV luglio 124.

 

 

 

error: I contenuti di questo sito sono protetti!